DECRETO TFA SOSTEGNO, REQUISITI: ABILITAZIONE, LAUREA CON 24 CFU O 3 ANNI DI SERVIZIO. ANCHE ITP!

E’ uscito il decreto di attivazione del nuovo Corso di specializzazione in sostegno, che dovrebbe essere attivato nell’anno accademico 2018/19 per circa 14.000 posti.

Sono presenti i requisiti di accesso, sebbene di non facile interpretazione, e le tipologie di prove, in attesa degli allegati A, B e C. I bandi saranno invece emanati dagli Atenei.

REQUISITI DI ACCESSO

Primaria e Infanzia:

– Laurea in Scienze della formazione primaria

– Diploma magistrale oppure sperimentale a indirizzo psicopedagogico o linguistico conseguiti presso gli istituti magistrali entro il 2001/02 (Decreto legislativo 59/2017 all’articolo 5)

Secondaria di primo e secondo grado:

– Abilitazione all’insegnamento

– Laurea magistrale o equivalente + 24 CFU

– Laurea magistrale o equivalente + 3 anni di servizio (negli ultimi 8)

– Gli ITP accedono invece con il solo diploma

PROVE

Le prove di accesso sono organizzate dagli Atenei, i quali usciranno con i bandi specifici nei prossimi mesi, quindi per iscriversi si dovrà tenere d’occhio l’Università a cui si è interessati.

Le prove di accesso consistono in: preselettiva, prova scritta e prova orale.

La prova pre-selettiva si comporrà di 60 domande a risposta multipla (5 opzioni di risposta).

PROGRAMMA

Il programma, in attesa di ricevere gli allegati con il programma ufficiale, dovrebbe essere:

1.  Linguistica, grammatica e analisi del testo
2.  Socio-psico-pedagogia e didattica. Competenze didattiche diversificate in funzione del grado di scuola
3.  Competenze su empatia e intelligenza emotiva
4.  Competenze su creatività e pensiero divergente
5.  Competenze organizzative e giuridiche correlate al regime di autonomia delle istituzioni scolastiche

COSTI

I costi dei percorsi universitari sono a carico del corsista e generalmente in proporzione alle tasse universitarie.

– Decreto 8 febbraio 2019

 CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO TFA SOSTEGNO 2019/20